Sampdoria, Ranieri: “Il peggio è alle spalle. Mihajlovic? È un esempio”

Sampdoria, Ranieri: “Il peggio è alle spalle. Mihajlovic? È un esempio”

Il tecnico romano pronto per la prima trasferta sulla panchina blucerchiata

di Redazione ITASportPress
Ranieri Sampdoria

Prima trasferta per Claudio Ranieri sulla panchina della Sampdoria. Dopo il pareggio senza gol in casa contro la Roma, che non ha schiodato i blucerchiati dall’ultimo posto, il tecnico romano punta al bottino pieno per avvicinare il Bologna del grande ex Mihajlovic (che non sarà presente in panchina avendo iniziato il terzo ciclo di cure), senza vittorie da cinque partite. In campo domenica alle 12.30.

“Affronteremo un avversario di qualità, ma il pareggio contro la Roma ci ha dato la consapevolezza che ci siamo, che siamo in gioco e che stiamo superando il momento negativo – ha detto Ranieri in conferenza a Bogliasco – Il Bologna gioca bene, ma ultimamente ha fatto pochi punti. Dovremo giocare con attenzione, in semplicità, ma con determinazione e dovremo dare tutto per i tifosi che ci seguiranno. La settimana di allenamento mi fa ben sperare, ho visto i ragazzi molto volitivi come già prima della Roma: voglio vedere la stessa grinta”.

Ranieri ha poi parlato della possibilità di cambiare modulo rispetto al debutto: “Tranne Linetty sono tutti a disposizione, cercherò di schierare la miglior formazione possibile. Cambio di modulo? In allenamento abbiamo provato il 4-4-2 e il 4-3-1-2, la squadra deve avere più opzioni”.

Su Mihajlovic: “Sta lottando, è un esempio per tutti: possiamo solo abbracciarlo e stargli vicino”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy