Santi Cazorla ‘impara’ da Xavi: “Lui pronto per il Barcellona. Io devo decidere se allenare o fare il dirigente”

Lo spagnolo e l’esperienza all’Al-Sadd

di Redazione ITASportPress
Santi Cazorla Xavi

Presente, passato e soprattutto futuro, suo e del suo amico, nonché attuale allenatore all’Al-Sadd, Xavi. Santi Cazorla si racconta ai microfoni di AS e guarda avanti, anche in ottica post ritiro. “So quanti anni ho”, ha spiegato lo spagnolo ex Villarreal. “Sto pensando a cosa fare una volta appesi gli scarpini al chiodo. Devo decidere se fare l’allenatore o il dirigente“.

E quale modo migliore per capirlo se non osservare da vicino Xavi: “Quando si è ritirato ha seguito il corso, ha iniziato a piacergli e poi ha deciso. È un po’ l’esempio che voglio seguire. Aspetto e una volta in pensione valuto quello che voglio fare. Xavi è perfettamente qualificato per essere un allenatore. Non è un caso che si dice che in futuro potrà allenare il Barcellona. Anzi, secondo me è pronto. Conosce bene i calciatori e sa come trattarli. Ha giocato lì fino a poco tempo fa e sa come metterli in campo”.

Xavi
Xavi (getty images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy