Sassuolo, De Zerbi: “Brutta classifica, dobbiamo uscirne con il gioco”

Sassuolo, De Zerbi: “Brutta classifica, dobbiamo uscirne con il gioco”

Il tecnico dei neroverdi teme la trasferta di Lecce: “Squadra tosta e bello stadio”

di Redazione ITASportPress
De Zerbi

Trasferta delicata per il Sassuolo, di scena sul campo del Lecce.

La classifica non sorride agli emiliani, che hanno una partita da recuperare, ma navigano in cattive acque.

Roberto De Zerbi non si nasconde dietro un dito: “La classifica non ci piace, i ragazzi sono giovani e accusano la situazione, ma bisogna avere delle certezze che arrivano dal gioco. Purtroppo abbiamo un gioco ben chiaro, ma non abbiamo ancora trovato continuità di prestazione”.

Il tecnico bresciano teme il Lecce: “Il Lecce è una squadra coraggiosa che ha fatto sempre bene, anche in casa nonostante le sconfitte, hanno bloccato la Juventus, hanno una identità ben chiara che parte dalla Serie C e hanno un pubblico che li spinge. Il “Via del Mare” lo conosco bene perché ci ho giocato tante volte, a volte è andata bene e altre no. E’ un campo caldo, mi fa piacere ritrovarli in A. Noi dobbiamo andare con la voglia di giocare vista nel primo tempo con la Fiorentina. Non eravamo brillantissimi ma abbiamo concesso solo il palo di Boateng

E per la serie i guai non vengono mai soli, ecco un nuovo infortunio: “Dobbiamo fare il conto con nuovi infortuni: Caputo non parte con la squadra, ha provato a stringere i denti ma non verrà con noi: giocherà Defrel. Magnanelli viene in panchina ma probabilmente non è utilizzabile. Bourabia lo mandiamo con la Primavera per mettergli minutaggio visto che è rientrato giovedì e non aveva senso portarlo con noi per non farlo giocare e sarà a disposizione con il Bologna”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy