Sassuolo, De Zerbi: “Razzismo? Cose da trogloditi”

Il tecnico degli emiliani ha commentato anche i tragici incidenti che hanno accompagnato la gara tra Inter e Napoli

di Redazione ITASportPress
De Zerbi

Continua a tenere banco la questione razzismo, nel nostro campionato. I cori discriminatori di cui è stato vittima Kalidou Koulibaly durante la gara del Meazza tra Inter e Napoli hanno fatto riemergere il problema dell’intolleranza all’interno dei nostri stadi. E Roberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, ha avuto parole di condanna nel corso della conferenza stampa di presentazione della gara contro l’Atalanta: “Sono cose da trogloditi, dispiace che vengano messe in risalto. Fermare le partite? Se c’è la regola di interrompere le gare in occasioni di cori razzisti, vanno fermate. È già successo che un calciatore si sia fermato di sua iniziativa, ed è stato espulso. Devono essere altri a fermare le partite. Gli incidenti di San Siro? La morte di quel ragazzo è un riflesso della nostra società quotidiana, che è violenta e pericolosa. Fatti del genere possono avvenire non solo allo stadio, ma ovunque”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy