Schone e l’addio al Genoa: “Pronto a nuove sfide. Italia bellissima ma senza giocare…”

Parla il centrocampista danese: “Ritorno all’Ajax? Mai dire mai ma è poco realistico”

di Redazione ITASportPress
Schone

A poche ore dall’annuncio del suo addio ufficiale al Genoa, Lasse Schone ha spiegato al quotidiano olandese Algemeen Dagblad i motivi che l’hanno spinto a prendere questa decisione di comune accordo con la società ligure. Dopo un’annata, quella passata, di buon livello, almeno sotto il profilo della costanza di gioco, negli ultimi mesi l’olandese era completamente sparito dai radar del Grifone arrivando quindi alla separazione col club.

Schone: “Pronto a nuove sfide. Italia bellissima ma…”

Schone
Schone (Getty Images)

“La risoluzione è la scelta migliore per entrambe le parti. Il primo anno è andato molto bene, ho giocato sempre anche se ovviamente speravamo di farlo in una posizione migliore”, ha detto Schone. “La situazione è molto cambiata negli ultimi sei mesi e quindi non nascondo che ora sono felice di potermi trasferire a costo zero”.

Sul proprio futuro, il centrocampista ha commentato: “Mi piacerebbe giocare a buoni livelli ma comincerò a pensare con calma al mio futuro, anche se ovviamente ci stiamo già lavorando. Non vedo l’ora di affrontare nuove sfide, nuove avventure come quella vissuta qui a Genova, in una bellissima città. Come è noto ultimamente ho giocato poco ma mi sono sempre allenato. Ogni giorno”. E ancora: “Torneremo a casa. L’Italia è bellissima, mi sarebbe piaciuto viverci. Ho vissuto qui con la mia famiglia per un anno e mezzo. I bambini si sono fatti degli amici, noi ci siamo fatti degli amici. Abbiamo sperimentato una cultura diversa, un Paese diverso, una lingua diversa. Porto tutte queste cose positive dentro di me, ma adesso non vedo l’ora di guardare al futuro“. “Tornare all’Ajax? Penso sempre all’Ajax quindi mai dire mai, ma devo dire che è poco realistico”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy