Serie A, per l’Antitrust 9 società non rispettano diritti dei consumatori: ci sono anche Inter e Juventus

L’indagine era stata aperta nel mese di gennaio

di Redazione ITASportPress

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha accertato l’esistenza di clausole vessatorie nell’acquisto dell’abbonamento annuale e del biglietto per la singola partita di nove società di calcio di Serie A che non riconoscono alcuni diritti dei consumatori a chiedere i rimborsi. Tra le squadre indagate e ritenute colpevoli anche Inter e Juventus.

Serie A: 9 squadre non rispettano diritti dei consumatori

Inter
Inter getty images

L’indagine dell’Antitrust partita nel mese di gennaio si è conclusa mettendo fine ai procedimenti istruttori avviati verso Atalanta, Cagliari, Genoa, Inter, Lazio, Milan, Juventus, Roma e Udinese. Queste società non riconoscono alcuni diritti dei consumatori a chiedere i rimborsi, e hanno applicato clausole vessatorie nell’acquisto dell’abbonamento annuale e del biglietto per la singola partita.

Adesso, come spiega il presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, Massimiliano Dona, i fan dovranno essere rimborsari. “Ora i tifosi che non hanno ottenuto il rimborso di quota parte dell’abbonamento o del singolo titolo di accesso in caso di chiusura dello stadio o nel caso la gara sia stata rinviata hanno diritto ad avere la restituzione dei soldi, ottenendo anche un risarcimento nel caso il rinvio sia direttamente imputabili alla società di calcio”, queste le sue parole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy