Serie A

Napoli, Novellino: “Sbagliato contestare ADL. Raspadori può sostituire Mertens”

Raspadori
Le parole dell'ex allenatore del Napoli

Redazione ITASportPress

A “1 Football Club”, programma radiofonico su 1 Station Radio, è intervenuto Walter Novellino, ex allenatore del Napoli. Di seguito, le parole del mister.

Come giudica la ricostruzione avvenuta in casa Napoli? "Non accetto la contestazione dei tifosi nei confronti di De Laurentiis. Accusano il presidente per diversi motivi, ma non ha sempre le colpe. Nonostante l'addio di Koulibaly, arriverà in azzurro un ottimo sostituto; la fase difensiva della squadra, composta dal nuovo arrivo Kim e gli altri calciatori, potrebbe ugualmente far bene. Osimhen è fantastico, anche Zielinski è bravo come trequartista. Il Napoli può sognare in grande quest'anno".

Giudizio sugli allenamenti del Napoli basati sull'itensità del Napoli? Ti aspetti un atteggiamento aggressivo? "Sono convinto che il Napoli sarà molto aggressivo. È il nuovo modo d’impostazione delle squadre odierne. Inoltre, la rosa azzurra ha tanta qualità".

Con quale spirito Spalletti cominciare la prossima stagione ad un anno di scadenza dal suo contratto? "L'allenatore deve soltanto pensare al campo e far bene. Nel sistema di gioco di Spalletti sono rilevanti gli esterni e il loro ruolo in campo. Ovviamente i tecnici non devono focalizzaersi sul rinnovo di contratto, ma dovrebbero soltanto tentare di costruire una squadra forte in grado di vincere i campionati".

Parere sulla questione Coverciano? "Mi schiero dalla parte di Ulivieri perché ha dei meriti. Ci sono calciatori che faranno tanto bene. Ovviamente c'è sempre qualcosa che non va, ma si può sempre migliorare, Ulivieri ha comunque ragione".

Quale partenza dei calciatori azzurri andati via peserà maggiormente? "Sono convinto che il rinnovamento sia sempre necessario nel corso degli anni. Alcuni campioni del Napoli hanno salutato il club, ma arriveranno altri calciatori importanti. La società saprà come muoversi sul mercato per sostituire i giocatori ormai partiti. Il Napoli ha bisogno di motivazioni, punterà le prime posizioni in campionato".

Raspadori o Simeone come vice-Osimhen? "Sono calciatori diversi, ma forse Raspadori potrebbe essere il profilo perfetto per sostituire Mertens. Mi piace tanto Giacomo nel modulo che preferisce Spalletti, il 4-2-3-1. Simeone è una punta centrale, attaccante da area di rigore e calciatori in questo ruolo attualmente mancano".

Il cambio di modulo di Spalletti possa rivalutare Zielinski? "Sarebbe ideale da sottopunta, ma sicuramente potrebbe far bene anche nel 4-3-3. È un calciatore di qualità, abile nel dribbling. Poi naturalmente Spalletti cambierà il modulo durante gli incontri in base alle esigenze delle partite".

tutte le notizie di