ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie A

Napoli, Spalletti: “Mourinho un grande ma non snatureremo nostro gioco”

Napoli, Spalletti: “Mourinho un grande ma non snatureremo nostro gioco” - immagine 1
Il mister partenopeo ha presentato il match contro la Roma

Redazione ITASportPress

"Affronteremo una grande squadra ma non dovremo snaturare il nostro gioco". Luciano Spalletti parla in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma all'Olimpico.

Innanzitutto le condizioni di Anguissa:

"Frank difficilmente sarà del match, perchè non è corretto rischiarlo e poi perchè c'è chi si è allenato bene in questa settimana che può giocare nel suo ruolo"

"Chi andrà in campo sara all'altezza. Dovremo mettere sul piatto le nostre qualità, proseguendo ciò che di buono abbiamo dimostrato sinora con ancor più intensità e velocità. La Roma ha la caratteristica spiccata dei calci piazzati che hanno inciso su molti risultati. Bisognerà cercare di subìre meno palle inattive e cercare di tenere più possesso noi"

E' anche la sfida Spalletti-Mourinho, tra di voi c'è sempre stato un ottimo rapporto:

"Mou è un allenatore super, un tecnico che ha vinto tanto e ne conosciamo esperienza e valore. Ho grande ammirazione lui e lo reputo un amico, come credo lui reputi me. E' un allenatore che studia ogni particolare e immagino come possa preparare il match. Non so se penserà più al Napoli o alla propria idea di gioco, però quello che deve riguardare me è la mia squadra e il nostro atteggiamento in campo"

Che Napoli si aspetta domani anche in relazione al valore della Roma?

"La Roma ha una classifica importante ed ha dimostrato di essere una squadra forte e competitiva. Sicuramente dovremo fare leva sulle nostre potenzialità ma è anche giusto dare uno sguardo alle caratteristiche dell'avversario. Nel campo abbiamo i nostri riferimenti, le nostre peculiarità e abbiamo qualità importanti. Bisogna essere sicuri di noi stessi e avere la certezza dei nostri mezzi"

"Il nostro intento è stare quanto più possibile nella metà campo avversaria. Certamente poi bisogna cercare equilibrio per non prendere rischi alle spalle della line difensiva. E' giusto avere attenzione ma è anche giusto avere una nostra filosofia precisa e l'intenzione di trovare il risultato attraverso il gioco e spesso la spettacolarità come sta accadendsinora anche quando abbiamo affrontato Club di alto spessore sia in Italia che in Europa"

Giocherà Osimhen?

"Victor ha aspettato i tempi giusti per rimettersi al top e adesso è nelle condizioni per giocare dall'inizio"

Quando torna all'Olimpico che sensazioni prova?

"I pensieri belli hanno sempre il sopravvento su quelli brutti. Tornare a Roma mi mette gioia perchè tutte le persone che incontro hanno un sorriso per me. Sono felice di tornare all'Olimpico, non so cosa accadrà in campo ma resta la bellissima esperienza e il rapporto buonissimo che ho con tante persone ancora oggi"

tutte le notizie di