Serie B, il Bari passa ad Avellino al 91′: decide Cissé (1-2)

Serie B, il Bari passa ad Avellino al 91′: decide Cissé (1-2)

Grosso vince in rimonta: Nenè e Cissé rispondono a Vajushi. Novellino nei guai

di Redazione ITASportPress
Grosso

Il Bari passa ad Avellino all’ultimo secondo nel recupero della partita della 29a giornata di Serie B, non giocata lo scorso 4 marzo in segno di lutto per la scomparsa di Davide Astori. Il 2-1 finale fa contento Grosso, che torna alla vittoria dopo il brutto ko di Ascoli, e rischia di costare il posto a Novellino, sempre più coinvolto nella lotta per non retrocedere. Gara risolta da un bel destro a giro di Cissé, favorito da un rimpallo, al 91′. I pugliesi tornano al 4° posto con 53 punti in attesa degli impegni di Perugia e Parma.

Risultato giusto per quanto visto a livello di gioco e occasioni. Il Bari approccia bene la partita e si rende pericoloso in avvio con Improta e Galano, ai quali ha risposto il portiere irpino Lezzerini, ma la squadra di Grosso è punita alla mezzora da un rapidissimo contropiede perfezionato da un bel tiro a giro di Vajushi.

Il Bari ha accusato il colpo nella parte finale del primo tempo, ma i padroni di casa non sono riusciti ad approfittarne, così i pugliesi hanno ripreso ad attaccare in un secondo tempo più vivace, caratterizzato dal doppio tentativo di Henderson, con in mezzo il contropiede di Asencio che per poco non chiude la partita. Il Bari trova il meritato pareggio al 19’ con un colpo di testa di Nené su cross di Iocolano e poi si getta in avanti per cercare il sorpasso: i banali errori di Improta e Basha sembrano fissare il pareggio, ma Cissé la decide al 93′.

 

Toto ct, gli italiani vogliono Grosso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy