Serie D, Cesena pronto alla festa il Modena ci crede. Il Levico come il Manchester United

Serie D, Cesena pronto alla festa il Modena ci crede. Il Levico come il Manchester United

A 90 minuti dalla fine si profila lo spareggio per decretare la vincitrice del girone D

di Redazione ITASportPress

Alla penultima giornata del campionato di serie D arrivano altri verdetti: promossi in C dopo Lecco, Bari e Picerno, il Como e l’Arzignano. I lombardi tornano in Serie C a 2 anni di distanza dal fallimento: il 4-0 alla Virtus Bergamo (doppietta di Dell’Agnello) suggella il +4 sul Mantova nel girone B. Una marcia trionfale quella della squadra costruita da Ninni Corda e allenata da Marco Banchini capace di ottenere 27 risultati utili di fila. Mentre l’1-0 all’Este griffato Antoniazzi spalanca le porte dei professionisti ai ragazzi di Daniele Di Donato. Per i veneti si tratta di una storica prima volta. Nello stesso girone C la partita più spettacolare si è giocata a Levico (nella foto) dove i valsuganesi hanno ribaltato il risultato in pieno recupero (91′ e 93′) passando dal momentaneo 1-2 al 3-2. Sugli scudi i bomber gialloblu’ Bertoldi e Aquaro, autori dei gol che hanno ribaltato l’Union Feltre che puntava alla vittoria del campionato. Un finale di match che ai più ha ricordato il successo del Manchester United nella finale Champions del 1999 con il Bayern, decisa tra il minuto 91′ e 93′ con i gol di Sheringham e Solskjaer, due reti giunte dopo il momentaneo vantaggio dei tedeschi firmato da Basler.

MODENA – Missione centrata per il Modena che si impone 2-1 nello scontro diretto (decisivo l’ex Ferrario) e acciuffa così in testa al girone D la Pergolettese. A 90 minuti dalla fine si profila – in caso di identico risultato di entrambe – lo spareggio per decretare la vincitrice del torneo. Stesso scenario nel girone G, dove non si ferma più l’Avellino. I biancoverdi stendono 3-1 la Torres (nona vittoria di fila) e agganciano il Lanusei (frenato 1-1 dal Budoni) in vetta.

CESENA –  Champagne in frigo, infine, per Cesena (poker di Ricciardo nel 4-1 al Castelfidardo, girone F) e Pianese (girone E): a entrambe basta una vittoria domenica, rispettivamente, contro Giulianova e Seravezza per il salto di categoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy