Signori ne fa 50: “Vi racconto la mia carriera. Scommesse? Ho preso l’ergastolo sportivo”

Signori ne fa 50: “Vi racconto la mia carriera. Scommesse? Ho preso l’ergastolo sportivo”

Le parole dell’ex attaccante ai microfoni di “Deejay Football Club”, programma in onda sulle frequenze di Radio Deejay

di Redazione ITASportPress

Giuseppe Signori è intervenuto ai microfoni di “Deejay Football Club”, programma in onda sulle frequenze di Radio Deejay; ecco quanto dichiarato dall’ex attaccante che oggi spegne 50 candeline: “Dicono che a questa età si diventa saggi”.

RICORDI – “Ho avuto un carriera altalenante, ma va bene così: se fosse stata troppo piatta non mi sarei divertito. Sicuramente il coronamento del sogno è stato quello di giocare il Mondiale. Al Foggia mi sono fatto conoscere anche in Europa, alla Lazio mi sono consacrato e al Bologna sono risorto: in queste squadra ho avuto i miei momenti più belli”.

SCOMMESSE – “Sono in attesa, ma la cosa che mi lascia perplesso è che dopo sette anni deve ancora cominciare tutto. Spero di riuscire a difendermi, altrimenti finisce tutto a tarallucci e vino. Senza essere giudicato a livello penale ho preso l’ergastolo sportivo. Diciamo che ho fatto il massimo della pena anche se il processo non è ancora cominciato. Mi tengo stretto l’affetto e la stima della gente nei miei confronti”.

Le magie di Beppe Signori!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy