Simeone: “Messi e Maradona potrebbero giocare insieme. CR7…”

Il tecnico dell’Atletico Madrid ha parlato a lungo dei due argentini e non solo

di Redazione ITASportPress
Simeone

Nel corso dell’interessante intervista rilasciata ai canali ufficiali della Federazione Argentina, Diego Pablo Simeone ha parlato a lungo anche di Lionel Messi e Diego Armando Maradona e delle loro abilità che sarebbero complementari in campo. “Sono due calciatori diversi ma penso potrebbero giocare insieme”, ha spiegato il mister dell’Atletico Madrid.

Messi e Maradona sì, ma CR7…

Maradona Messi
Messi e Maradona (getty images)

“Messi e Maradona sono due giocatori diversi. Uno è una macchina da gol, e in questi anni mi ha dato tanti problemi”, ha detto Simeone. “L’altro era il calcio argentino fatto a persona. Rappresentava tutto il mondo del pallone Albiceleste da solo”. “Credo che ad oggi Messi sia più maturo e ha cambiato in qualche modo la sua maniera di giocare, penso che potrebbero giocare insieme. Anche Cristiano Ronaldo potrebbe farlo insieme a loro? Penso sia complicato. Dico sempre che se un giocatore non corre può andare bene, se sono due diventa difficile, se sono tre… beh è impossibile”.

L’idea del calcio secondo Simeone

Oblak Simeone Atletico Madrid
Atletico Madrid Liverpool (getty images)

Infine, il suo parere sul calcio e il modo di intenderequesto sport: “Il calcio è come la boxe perché devi sapere quando è il momento di attaccare”, ha spiegato Simeone prendendo ad esempio la recente vittoria in Champions League che ha visto i colchoneros eliminare i campioni in carica del Liverpool: “All’Atletico conosciamo le nostre virtù. Quando abbiamo giocato contro il Liverpool, una squadra formidabile, sapevamo che potevamo colpire e fargli del male. Quando parlano di come siamo stati fortunati, penso a una squadra che ha perso 2-0 e segnato tre gol. Non è una fortuna. Le partite devono essere valutate nel loro insieme. Sapevo che avevo Morata reduce da un infortunio e pensavo che se lo avessi messo avrei rischiato, l’ho messo ai supplementari, si e’ infortunato ma ha segnato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy