Stendardo: “Addio a Pescara e al calcio, farò l’avvocato e curerò gli interessi dei giocatori”

Stendardo: “Addio a Pescara e al calcio, farò l’avvocato e curerò gli interessi dei giocatori”

L’ex difensore: “Già stavo preparando questa uscita”

di Redazione ITASportPress

Guglielmo Stendardo saluta definitivamente il Pescara e il calcio per fare a tutti gli effetti l’avvocato; ecco quanto dichiarato in conferenza stampa dall’ormai ex difensore che quasi quattro anni fa si è laureato in giurisprudenza: “Ringrazio il Pescara e tutta la tifoseria. Mi dispiace non aver potuto dare un contributo. Abbiamo raggiunto un accordo. Mi auguro che ci sia un futuro. Ringrazio il presidente per l’onestà e la sincerità con cui si è sempre rapportato a me. Non vado via da Pescara. Chiudo solo col calcio giocato. Già stavo preparando questa uscita. Sono avvocato. In futuro vorrei tutelare gli interessi dei calciatori. Resterò a Pescara a vivere. È una città nella quale mi trovo a meraviglia”.

Atalanta-Cesena, lo svarione da 1 metro di Stendardo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy