Stramaccioni: “Il 4-3-3 non è il modulo di Ventura. Su Insigne…”

“Ventura per me è un maestro, è stato scelto perché ha giocato sempre in un certo modo. E’ come se in Nazionale prendi Zeman o Gasperini, loro giocano così e la Nazionale non permette di fare tanto lavoro”

di Redazione ITASportPress

Intervenuto ai microfoni di Radio Deejay, Andrea Stramaccioni, tecnico dello Sparta Praga, ha analizzato la prestazione dell’Italia contro la Svezia: “Ieri ho visto la gara dell’Italia, il primo tempo è stato difficile perché nessuno si aspettava un’aggressività così forte da parte degli avversari. La Svezia senza Ibrahimovic ha perso qualità offensiva, ma ha acquisito più compattezza. Quella nordica ha poca qualità ma è molto squadra. Berg? L’ho allenato al Panathinaikos, picchiava anche in Grecia. Ventura per me è un maestro, è stato scelto perché ha giocato sempre in un certo modo. E’ come se in Nazionale prendi Zeman o Gasperini, loro giocano così e la Nazionale non permette di fare tanto lavoro. Si parla di 4-3-3, allora perché è stato preso Ventura? Non è il suo modulo. Noi sappiamo che Ventura propone il 3-5-2 e il 4-2-4, questo è Giampiero. Prendiamo ad esempio Insigne, magari Ventura al Torino non l’avrebbe preso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy