ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL COMMENTO

Tardelli duro: “La Juventus sembra alla deriva”

Tardelli (getty images)

Il commento dell'ex calciatore sulla prova della Juventus in Champions e sulle altre italiane impegnate nel torneo

Redazione ITASportPress

Marco Tardelli, ex giocatore della Juventus, sulle colonne de La Stampa ha analizzato le gare delle 4 italiane in Champions League. I bianconeri sono stati gli unici a deludere in modo netto con il k.o. contro il Chelsea per 4-0. L'Atalanta ha pareggiato in Svizzera contro lo Young Boys, mentre Inter e Milan hanno vinto rispettivamente contro Shakhtar Donetsk e Atletico Madrid.

MILAN E ATALANTA - Tardelli ha voluto analizzare l'operato di tutte e quattro le squadre. Sul Milan ha detto: "Junior Messias ha sbancato il Wanda Metropolitano di Madrid, coronando così un sogno nel quale aveva sempre creduto. Memorabile la sua esplosione di gioia, vere le sue lacrime e vero l'abbraccio degli sportivi che credono profondamente e autenticamente in un sport pulito e senza colori". Poi sull'Atalanta: "Come sempre gioca un bel calcio, diverte e si diverte ma purtroppo non sfrutta bene questa occasione. Con un poco più di attenzione e con qualche svista arbitrale in meno avrebbe potuto portare a casa il risultato pieno".

 (Getty Images)

JUVENTUS E INTER - Duro, invece, il commento sulla Juventus: "Quella che invece, ahimè, non riesce invece a divertirci è la Juventus. Incapace di trovare quella continuità che pure speravamo avesse finalmente riacciuffato in campionato". E ancora: "Giocatori bianconeri assenti in fase di attacco e a centrocampo. In fondo, può sembrare un paradosso, ma la difesa è forse sembrato il settore migliore. Una squadra senza idee, senza un leader in campo e soprattutto senza un fuoriclasse che possa determinare nonché nascondere i problemi di un gruppo che sembra ormai andare alla deriva". Posiitivo, invece, il commento sull'Inter: "Ha superato lo Shakhtar Donetsk senza problemi con una partita superba sia tatticamente che fisicamente. Insomma un Inter che sembra un treno in corsa, velocissimo al punto di saltare le fermate, cercando di arrivare dritto dritto al traguardo finale sia nel nostro campionato sia nella Champions".

 (Getty Images)
tutte le notizie di