Theo Hernandez carica il Milan: “Derby? Il più importante e non abbiamo paura”

L’esterno rossonero verso la stracittadina di domenica

di Redazione ITASportPress
Theo Hernandez

C’è anche lo zampino di Theo Hernandez nel match di Europa League del Milan contro la Stella Rossa. 2-2 l’esito della partita con l’esterno rossonero in gol dal dischetto. Il Diavolo ha scelto di non rispiarmiare alcuni dei suoi migliori calciatori, come appunto il terzino mancino, nonostante l’imminente derby di campionato contro l’Inter. Parlando a DAZN, il francese ha commentato proprio il momento dei suoi in vista del big match di Serie A.

Theo Hernandez : “Nessuna paura dell’Inter”

Theo Hernandez
Theo Hernandez (getty images)

“Questo derby sarà più importante degli altri per via della posizione di classifica delle due squadre, sono convinto che faremo una bella partita”, ha detto con fermezza Theo Hernandez. “Io e i miei compagni non abbiamo paura di nessuno, scenderemo in campo per imporre il nostro gioco e vincere”.

E a livello personale: “Sto lavorando duro per diventare uno dei terzini più forti del mondo, come dice Maldini. Mi auguro di esserlo un giorno, ma per il momento mi concentro esclusivamente su me stesso”. Chi può aiutare l’esterno a fare il salto di qualità è senza dubbio Ibrahimovic: “Lui è impressionante. Arrivare a 39 anni con un fisico del genere è incredibile. Averlo in squadra è un plus, anche se è un gran rompiscatole. Non appena sbagliamo un passaggio ci dice che dobbiamo dare di più, è un compagno di squadra invidiabile. A volte ci rimprovera, ma è giusto che si comporti così”.

Sul duello con Hakimi: “Sia io che lui abbiamo fatto un’ottima scelta andandocene dal Real Madrid. Non eravamo felici perché non ci venivano concesse le opportunità di giocare, anche se non mi aspettavo il via libera per la nostra cessione. Hakimi lo conosco personalmente, è un bravo ragazzo e ci assomigliamo. In campo ovviamente siamo nemici perciò non gli dirò nulla nel derby”.

Uno sguardo poi alla Nazionale: “Io e mio fratello Lucas abbiamo uno splendido rapporto. Siamo molto uniti e ci sentiamo ogni giorno. Non parliamo di Nazionale, ma io sto facendo il possibile per andarci. Non posso far altro oltre a lavorare duramente e sperare in una chiamata”.

Theo Hernandez
Theo Hernandez (getty images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy