ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IN TV

TimVision, le tariffe per vedere la Serie A e non solo…

tv TimVision(getty images)

Le novità per seguire il calcio in tv e non solo

Redazione ITASportPress

Sono ora caldissime e non solo per il periodo estivo. I tifosi della Serie A ed in generale gli appassionati del pallone attendono di capire come e dove si potrà guardare il prossimo anno calcistico in tv. Come noto, la regina del prossimo campionato italiano sarà DAZN che avrà tutto il massimo torneo (con tre partite che resteranno su satellite) e se l'accordo con Sky sembra essere tramontato, di altro parere potrebbe essere l'affare con TimVision.

Infatti TimVision, forte dell’accordo di distribuzione in esclusiva con la piattaforma streaming, avrà a disposizione tutte le gare per i prossimi tre anni - compresa la Serie B acquisita da DAZN proprio nelle scorse ore - e ha già messo a punto tariffe e offerte per il suo aggregatore di contenuti: il piano è stato presentato nei giorni scorsi alla forza vendita di Tim con l’idea di ufficializzarlo all’inizio di luglio.

TimVision, tutte le tariffe

 partite in tv Serie A (getty images)

Per vedere A e B attraverso TimVision si dovrà aderire all’offerta Calcio Tim che avrà un prezzo di lancio identico a quello di DAZN, ovvero 29,99 euro al mese, ma anche qui si stanno valutando promozioni lancio a 19,99. Tra le due però ci sono delle differenze: TimVision mette a disposizione nel pacchetto anche i propri contenuti esclusivi e il digitale terrestre. Poi, con 5 euro in più, si potrà avere accesso alle app di Netflix o Disney+ e con altri 10 al pacchetto completo (TimVision + Dazn + Netflix + Disney+). In pratica l’idea è quella di proporsi come alternativa a Sky, offrendo la Serie A ma anche una buona dose di intrattenimento.

Altra novità è che tornerà il decoder. Infatti, proprio come Sky, anche TimVision avrà il suo decoder (il TimVision Box), che sarà incluso nell’offerta Calcio e permetterà l’accesso, con un unico telecomando, a tutti i contenuti senza dover necessariamente usare una smart tv. Per Tim, che è anche partner tecnologico di DAZN, il decoder ottimizza la gestione della connettività e ne stabilizza la continuità, riducendo il cosiddetto buffering.

L'offerta è davvero pensata per tutte le esigenze. Infatti, chi non ha in casa una rete fissa Tim non avrà problemi in quanto funziona tutto anche con altri operatori e può essere connesso alla rete mobile 4G e 5G. Per lo streaming dei match resta preferibile una connessione broadband/ultra broadband e per l’alta definizione (Full HD) sono necessari almeno 7 Mbps, velocità assicurata dall’Adsl per la maggior parte dei clienti. La soluzione migliore è comunque quella del Multicast su cui Tim ha deciso di investire in modo importante: sarà accessibile a chiunque possieda un modem Multicast (lo sono tutti quelli più recenti) e il TimVision Box.

tutte le notizie di