Torino, giocatore positivo al Covid dopo tamponi post gara con Fiorentina: squadra in isolamento

Si attendono aggiornamenti per sapere di chi si tratta

di Redazione ITASportPress

Ancora un caso di coronavirus, questa volta al Torino. Da quanto si apprende, in casa Granata un giocatore è risultato positivo dopo il giro di tamponi fatto al termine della partita di Firenze contro la Fiorentina valida per la prima giornata di campionato. Adesso la squadra è in isolamento.

Torino: un giocatore positivo al coronavirus

Torino (getty images)

Il Torino aveva in programma per questa giornata una doppia seduta di allenamento in maniera da mettere minuti sulle gambe in vista delle prossime gare, su tutte quella di sabato contro l’Atalanta. Ma a causa del giocatore positivo, le due sessioni sono state sospese.

Tutti i calcaitori hanno ricevuto l’ordine di isolamento nelle proprie abitazioni. Con loro anche i componenti dello staff che verranno sottoposti domani ad un nuovo giro di tamponi così come i calciatori. Come da protocollo, ci sarà poi anche il terzo giro di tamponi. Il secondo aveva appunto rivelato la positività del tesserato. In attesa di conoscere l’identità del giocatore è stata avviata la procedura di sicurezza. La gara contro i nerazzurri di Gasperini di sabato è a rischio: tutto dipenderà dall’esito dei terzi tamponi.

Intanto il club ha diramanto un comunicato in cui spiega che il tesserato non era tra i convocati della gara contro la Viola: “Il Torino Football Club comunica che in seguito ai tamponi di routine – svolti come da protocollo anti-Covid richiesto dalla Figc – è stato riscontrato un caso di positività in un calciatore della prima squadra che non rientrava nella lista dei convocati per la partita di sabato scorso a Firenze. Il tesserato in questione, asintomatico, è già in isolamento fiduciario sotto la supervisione dello staff medico granata: il Torino FC seguirà tutto l’iter previsto dal Protocollo”.

VIKY VARGA INCANTA IN BIKINI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy