Torino, Mazzarri guarda la Juventus negli occhi: “Dipende solo da noi”

Torino, Mazzarri guarda la Juventus negli occhi: “Dipende solo da noi”

Primo derby di Torino per il tecnico granata: “Sono fortissimi, ma possiamo farcela”

di Redazione ITASportPress

Tre vittorie in casa e due pareggi in trasferta: questo il bottino di Walter Mazzarri nel primo mese sulla panchina del Torino. Se il derby si giocasse all’Allianz Stadium, insomma, ci sarebbe da firmare per continuare a rispettare la vecchia media inglese, ma il calendario mette i granata di fronte alla Juventus nel proprio fortino.

Un’occasione ghiotta per cercare l’impresa nella prima stracittadina della Mole della carriera del tecnico livornese, comprensibilmente carico in conferenza stampa: “Se una squadra pareggia solo una volta in dieci partite, vincendo le altre vuol dire che è davvero attrezzata. Sono abituati a non mollare mai, affrontando tutte le sfide con la solita fame. Il mio obiettivo è quello di dare più input possibili ai miei ragazzi, ma poi ci vanno loro in campo. Se facciamo le cose come sappiamo, possiamo mettere in difficoltà chiunque. Dipende solo da noi, questo è il messaggio che ho provato a far passare ai miei ragazzi”.

Da un avversario bianconero all’altro, Mazzarri prende spunto dalla gara contro l’Udinese: “Nella partita di domani andranno evitati certi errori che abbiamo commesso domenica scorsa, in particolare non potremo partire così male”.

Toro-Juve, ma anche il ritorno della sfida tra Mazzarri e Allegri, livornesi si dice non troppo amici: “È un allenatore per cui nutro grande stima. Io credo nei fatti, nel lavoro e lui ha dimostrato” taglia corto Mazzarri, che poi si concentra sul duello a distanza tra Belotti e Higuain: “Quest’anno Andrea ha avuto problemi fisici, ma abbiamo visto domenica scorsa cosa può fare. Non deve porsi limiti, è un grande professionista, può arrivare a livelli ancora più alti rispetto a quelli attuali”.

Torino, Mazzarri si emoziona al Filadelfia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy