ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Decisione

Uefa, Fair play finanziario: scatta la sanzione per molti club

Uefa (logo)

Puniti club non di prima fascia in Europa tranne il Porto

Redazione ITASportPress

La scure dell'Uefa su alcuni club è arrivata oggi. La sanzione arriva dalla nuova Prima Sezione dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club UEFA (CFCB)  che -secondo quanto riporta calcioefinanza.it- ha annunciato che otto club, ovvero FC Astana (KAZ), CFR 1907 Cluj (ROU), PFC CSKA-Sofia (BUL), Mons Calpe SC (GIB), FC Porto (POR), Real Betis Balompié (ESP), CD Santa Clara (POR) e Sporting Clube de Portugal (POR) sono stati sanzionati per non aver rispettato il requisito “nessun debito scaduto”. L’FC Astana e il CFR 1907 Cluj sono stati sanzionati rispettivamente con una multa da 150.000 e 200.000 euro.

Tutti gli altri club sono stati sanzionati con un contributo finanziario incondizionato e con l’esclusione condizionale dalla prossima competizione UEFA per club alla quale dovessero qualificarsi nelle prossime tre (3) stagioni (ovvero 2022/23, 2023/24 e 2024/25), a meno che non dimostrino entro il 31 gennaio 2022 di aver pagato le somme dovute.

UEFA sanzioni Fair Play Finanziario – Le multe

Le sanzioni inflitte sono le seguenti:

PFC CSKA-Sofia – 75.000 euro,

Mons Calpe SC – 15.000 euro,

FC Porto – 300.000 euro,

Real Betis Balompié – 250.000 euro,

CD Santa Clara – 75.000 euro

Sporting Clube de Portugal – 250.000 euro.

Sanzionato anche l’AEK Atene FC (GRE) per non aver rispettato diversi requisiti in materia di licenze per club e fair play finanziario.

 uefa logo Getty Images

 

tutte le notizie di