UEFA, ufficiale il no alla VAR per la Champions 2018-2019

UEFA, ufficiale il no alla VAR per la Champions 2018-2019

Il presidente Ceferin boccia l’aiuto tecnologico agli arbitri, ma promette: “Lavoro per un calcio più equilibrato”

di Redazione ITASportPress

Le avvisaglie si erano già avute a gennaio, quando il presidente della UEFA Aleksander Ceferin aveva espresso le proprie perplessità in merito all’introduzione del VAR nella prossima edizione della Champions League, riferite al fatto che “ci sono arbitri che non hanno ancora capito del tutto il funzionamento del Var e la stessa cosa vale per i tifosi”.

Ora ecco la conferma ufficiale dall’assemblea ordinaria della UEFA svoltasi a Bratislava: l’aiuto tecnologico agli arbitri, in uso in Serie A e in Bundesliga, non verrà adottato per la Champions 2018/19, come confermato dallo stesso Ceferin, che ha poi fatto il punto delle esigenze del calcio europeo: “Stabilire un maggiore equilibrio competitivo rimarrà una priorità assoluta. Con la Nations League siamo sulla strada giusta per le nazionali, a livello di club invece serve ancora la nostra seria attenzione. Non posso promettervi la lunga, non sono un mercante di sogni o un politico. Combatterò con le unghie e con i denti per introdurre misure che ristabiliscano un certo equilibrio”.

Guardiola agnostico sul VAR

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy