Verona, Juric carica: “Fiorentina forte, ma possiamo fare male a tutti”

L’allenatore dell’Hellas ha parlato alla vigilia della gara interna contro i viola

di Redazione ITASportPress
Juric Verona

Prima della sosta il Verona si è arreso a testa alta all’Inter, confermando di essere un avversario ostico per tutte.
I gialloblù vogliono ripetersi anche contro la Fiorentina che arriverà al “Bentegodi” dopo la scoppola subita a Cagliari.

Il tecnico Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa dicendosi consapevole delle difficoltà che presenterà la sfida: “Vogliamo ripartire con buone prestazioni, ma il risultato dipende da tante cose. Dopo una batosta così, anche inattesa, la Fiorentina vorrà sicuramente reagire, poi hanno giocatori molto forti che possono risolvere la partita da soli, ma noi siamo in grado di fare bene contro tutti”.

Poche indicazioni sulla formazione, anche sul ballottaggio in attacco tra Di Carmine e Stepinski: “Di Carmine non mi doveva convincere. Ho sempre avuto stima di lui, ma non so ancora chi giocherà tra Samuel e Stepinski. Di sicuro Kumulla e Veloso non ci saranno. Salcedo? Rende meglio con un altro attaccante, perché può fare meglio i movimenti che gli vengono, ma può fare anche la prima punta”.

Juric infine allontana il mercato di gennaio: “Pensiamo a finire l’anno, poi faremo il punto della situazione. Se tutto va bene recupereremo Badu e Bessa. Con loro avremmo due giocatori in più, con una certa esperienza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy