Verona, Setti shock: “Prima il bilancio, meglio sani in B che falliti in Serie A”

Verona, Setti shock: “Prima il bilancio, meglio sani in B che falliti in Serie A”

Il presidente dell’Hellas ha parlato del difficile momento attraversato dalla propria squadra

di Redazione ITASportPress

Penultimo in classifica, contestato dai tifosi e con un allenatore sempre in bilico. La stagione del ritorno in A per l’Hellas Verona sta diventando un autentico calvario, cui aggiungere le voci su un possibile disimpegno del presidente Maurizio Setti.

Il numero uno gialloblù ha analizzato la situazione della squadra e soprattutto della società in un’intervista a Il Corriere di Verona, rilasciando dichiarazioni tutt’altro che banali: “Capisco i tifosi, anche io vorrei un Verona che si consolidasse in serie A ma senza crescita del fatturato è impossibile. Il risultato sportivo per me verrà sempre dopo l’equilibrio di bilancio, meglio sani in serie B che fallire in serie A: non faremo la fine del Parma o di altri club con buchi economici folli che poi hanno portato allo scoppio”.

Setti ha poi parlato di futuro, prescindendo dall’eventuale conquista della salvezza: “Sogliano ci ha fatto spendere tanto, il prossimo ds sarà uno che faccia sempre tornare i conti. Pecchia? A fine anno credo se ne andrà, al di là dell’esito del campionato”.

Fiorentina e Verona festeggiano 40 anni di gemellaggio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy