gazzanet

Verratti: “Ecco il mio Psg, dal boss Thiago Motta al ballerino Marquinhos”

Nella rubrica che cura in esclusiva per Goal.com il centrocampista italiano parla di alcuni suoi compagni di squadra

Redazione ITASportPress

Nella rubrica che cura in esclusiva per Goal.com,Marco Verratti, centrocampista del Paris Saint-Germain, parla di alcuni suoi compagni di squadra, descrivendoli sotto vari aspetti:

KIMPEMBE - "Un'altra sorpresa per noi in questa stagione. Contro il Barcellona ha dimostrato che non è qui solo per il futuro, ma è pronto anche ora. Giocherà tra le 20 e le 30 partite nel PSG in questa stagione. Per un difensore centrale della sua età, in una squadra come il PSG, è una cosa molto rara".

MAXWELL - "E' un mio amico e ne approfitto, perché so di poter giocare con lui soltanto per altri tre mesi. Per questo passo un sacco di tempo con lui. Nessuno ha mai detto una brutta parola su Maxwell. Ha vinto tutto nella sua vita, ma resta comunque molto umile. Lo immagino in un ruolo gestionale all'interno del PSG. Perché no come direttore sportivo? E' amato da tutti, parla molto bene cinque o sei lingue e rappresenta l'immagine del club come pochi altri. Potrebbe essere una buona idea".

KURZAWA - "Uno dei miei colleghi più amati fuori dal campo. Abbiamo la stessa età, per cui passiamo un sacco di tempo insieme. E' il presente della Francia e del PSG, perché è davvero molto forte. Può diventare ancora più forte se si rende conto del suo potenziale". 

THIAGO MOTTA - "Sul campo è il boss. Non fa dieci assist all'anno, ma è molto importante per la squadra. Capisce il calcio e sono sicuro che in futuro farà l'allenatore. Dobbiamo sfruttarlo perché è ancora forte alla sua età. Anche fisicamente. Può fare molto con la sua testa. Spero che resterà qui un altro anno. Cercherò di convincerlo, ma penso che non avrà problemi a giocare un'altra stagione".

RABIOT - "E' il migliore al mondo alla sua età. Ha tutto. Ha una grande personalità ed è molto forte sia fisicamente che tecnicamente. Quest'anno ha trovato il suo posto in squadra ed è una buona notizia per il PSG. L'allenatore ha fiducia in lui".

MARQUINHOS - "'Marqui' ha avuto un gran vantaggio dalla possibilità di giocare con Thiago Silva. E' stato fortunato a poter crescere accanto ad un giocatore del genere. Ora deve pensare a sé stesso per diventare il migliore. Ha giocato molto quest'anno e sta maturando esperienza. Ha molti anni davanti a Parigi. Ho un grande rapporto con lui perché è un ottimo ballerino!".

"[embedcontent src="videogazzetta" url="http://video.gazzetta.it/barcellona-psg-ultime-parole-famose-verratti-compagni/aed7ee50-059c-11e7-9b46-3918b7947341"]

Potresti esserti perso