Verratti, l’ex agente attacca Al-Khelaïfi: “L’emiro lo mandi via dal PSG a calci nel sedere”

Verratti, l’ex agente attacca Al-Khelaïfi: “L’emiro lo mandi via dal PSG a calci nel sedere”

“Spazzato via come un granello di sabbia da qualcuno che può anche avere tutti i soldi del mondo, ma a cui vorrei ricordare che la dignità non si compra”

di Redazione ITASportPress

Donato Di Campli è tornato a parlare dopo la separazione di Marco Verratti, ora assistito da Mino Raiola; ecco quanto dichiarato dall’ex agente del centrocampista italiano del Paris Saint-Germain ai microfoni di TuttoMercatoWeb.com:

VERRATTI – “La separazione con Verratti è stata una botta tremenda, ma è importante mantenere alta la dignità, quella non si compra. E ora conta solo il presente e il futuro dei miei calciatori”.

PSG – “Ritengo che cinquecento milioni per vincere il campionato delle marionette siano davvero troppi. Dovrebbero andare a casa tutti. Il PSG dovrebbe rifondare, lo dicono i risultati in campo europeo. L’emiro a mio parere dovrebbe mandare Nasser Al-Khelaïfi a calci nel sedere a casa. La mia sensazione è che il nuovo allenatore del PSG sarà quello che costa di più, indipendentemente dalla persona e dai risultati. Astio nelle mie parole? No, nessun astio, però c’è la rabbia di una persona che è stata spazzata via come un granello di sabbia da qualcuno che può anche avere tutti i soldi del mondo, ma a cui vorrei ricordare che la dignità non si compra”.

PSG, il clamoroso errore di Cavani

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy