Verratti, parla l’ex agente: “Per me non esiste più”

Donato Di Campli confessa l’amarezza per il “tradimento” dello storico assistito: “Col PSG ho vissuto la peggior esperienza della mia vita”

di Redazione ITASportPress

D’accordo i trasferimenti-choc di Mbappé e Neymar al Paris Saint-Germain, ma sul fronte mercato l’estate scorsa è stata anche quella del clamoroso “acquisto” di Marco Verratti da parte di Mino Raiola.

La scelta del centrocampista pescarese di lasciare lo storico agente Donato Di Campli per farsi curare gli interessi dal procuratore italo-olandese non è comprensibilmente andata giù allo stesso Di Campli, che ne ha parlato con amarezza durante un forum a Tuttosport: “Verratti per me non esiste più. Nel nostro mondo purtroppo non c’è riconoscenza, sono stato malissimo. Io non mi sono battuto solo contro un club, ma contro un intero Stato. Col PSG ho vissuto l’esperienza più brutta della mia vita, mi hanno spazzato via come un granello di sabbia. Lo sceicco ha potenzialità al di là di qualsiasi altro club e i giocatori sono in una sorta di prigione dorata a cui non vogliono rinunciare perché quei contratti sono impossibili altrove. La Ligue 1 è un campionato di marionette, esiste solo un club”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy