Vialli: “Mi rivedo in Bellotti. Il Napoli è bello da vedere, ma vince la Juventus”

Vialli: “Mi rivedo in Bellotti. Il Napoli è bello da vedere, ma vince la Juventus”

“Conti? Mi piace: ha corsa, qualità. Però i ragazzini dell’Atalanta sono bravissimi finché stanno all’Atalanta”

di Redazione ITASportPress
Vialli Sampdoria

Gianluca Vialli, ex attaccante della Sampdoria e della Juventus, nel giorno del suo compleanno ha rilasciato un’intervista a ‘Il Corriere della Sera’; diversi gli argomenti affrontati: “Donnarumma? Sono contento sia finita così. Gli farà bene restare un paio d’anni, fra qualche tempo quando magari sarà al Real o chissà dove si guarderà alle spalle e capirà d’aver fatto la scelta giusta. Bravo Gigio. Raiola forse ha capito che stava tirando troppo la corda. Conti? Mi piace: ha corsa, qualità. Però i ragazzini dell’Atalanta sono bravissimi finché stanno all’Atalanta. Un altro Vialli? Forse Belotti, dice il mio maestro Mondonico. Sì, mi ci rivedo: fame, rabbia, forza”.

NAPOLI – “De Laurentiis sa il fatto suo e Sarri è un fenomeno. È la squadra più bella d’Italia. Ma fra bello e vincente c’è un fossato da superare. Servirebbe un grande giocatore di livello internazionale per avere appunto più spirito vincente. Ibrahimovic? Più giovane, sui 28-30. E non per forza un attaccante“.

JUVENTUS – “Vincerà di nuovo il campionato. Resta la più forte, la più costante, la più solida, è avanti in tutto. Intelligente la politica di svecchiamento. Ottima idea Bernardeschi”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy