ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Il premio

Vialli riceve dal presidente della Lombardia Fontana il ‘Premio Rosa Camuna’

(Getty Images)

Momento felice per il capo delegazione della Nazionale Italiana

Redazione ITASportPress

Gianluca Vialli è diventato oggi più che mai un personaggio cardine dell'Italia. Il suo non è un semplice ruolo di capo delegazione della Nazionale Italiana di calcio, ma la sua saggezza e anche la ritrovata serenità dopo un momento assai difficile della sua vita per una grave malattia, gli hanno permesso di essere al centro del progetto del Ct. azzurro Roberto Mancini. L'ex attaccante della Sampdoria dispensa consigli ai calciatori e mantiene anche rapporti con tutto lo staff azzurro.

PREMIO - Oggi ha ricevuto anche un premio Gianluca Vialli consegnatogli dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. Si tratta del `Premio Rosa Camuna´ il più importante riconoscimento della Regione che era stato annunciato dal governatore della Lombardia subito dopo la conquista, da parte della Nazionale azzurra, del titolo degli Europei. Il governatore, nel consegnare - insieme al sottosegretario della Regione con delega allo Sport, Antonio Rossi, e alla presenza del presidente della Figc, Gabriele Gravina - il `Premio Rosa Camuna´ a Vialli, - come riporta l'agenzia La Presse - ha sottolineato come la scelta sia stata dettata dalla «sua brillante carriera di calciatore e per lo straordinario contributo sportivo e umano apportata durante l'esperienza del campionato Europeo».

MOTIVAZIONE - «Un suggeritore tecnico-tattico in campo - si legge nella motivazione - ma soprattutto un amico di ogni calciatore azzurro, capace di dispensare consigli e di cementare in maniera granitica l'unione di una grande Nazionale Italiana». Vialli ha ringraziato il governatore e la Regione, sottolineando quanto questo premio gli faccia piacere «anche e soprattutto per le sue più che mai solide radici lombarde». «Un riconoscimento - ha concluso - che è un premio anche a tutto il team azzurro e alla mia famiglia che mi è sempre vicina».

 (Getty Images)
tutte le notizie di