Villarreal, Semedo aveva ricavato una discoteca nel seminterrato della propria casa

Villarreal, Semedo aveva ricavato una discoteca nel seminterrato della propria casa

Nuovi particolari dopo l’arresto del difensore del Villarreal per presunto sequestro di persona

di Redazione ITASportPress

Emergono nuovi, inquietanti dettagli sull’arresto di Ruben Semedo, il difensore classe ’94 del Villarreal, fermato dalla Guardia Civile di Valencia con l’accusa di sequestro di persona nella propria abitazione.

Dalle testimonianze della vittima, che ha riportato contusioni e una caviglia rotta, si è appreso che il giocatore, accompagnato da un altro uomo, avrebbe immobilizzato la propria vittima, cercando di rubargli denaro e oggetti utili per compiere altri reati.

Semedo, al quale è stata sequestrata un’arma da fuoco, avrebbe inoltre trasformato il seminterrato della propria abitazione in una vera e propria discoteca dove si sarebbero svolte numerose feste fino a notte alta.

Catio Baldé, agente del giocatore, si è scagliato contro la giustizia: “Tutto quello che sta succedendo è assurdo io e la famiglia di Ruben siamo dalla sua parte per aiutarlo a superare questo difficile momento. Speriamo non ci siano conseguenze per la sua carriera che si sta sviluppando in modo molto promettente”.

Bacca spopola a Vila-Real

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy