Zaccheroni: “Sarri ha fatto bene a sostituire Ronaldo. Le prime donne vengono ripagate in busta paga…”

Zaccheroni: “Sarri ha fatto bene a sostituire Ronaldo. Le prime donne vengono ripagate in busta paga…”

“Scudetto? Mi aspettavo il Napoli ma…”

di Redazione ITASportPress

Alberto Zaccheroni, ex allenatore, ha parlato ai microfoni di Radio Anch’Io Sport. Tema prevalente il big match tra Juventus e Milan e la lotta scudetto che pare essere corsa a due tra bianconeri e l’Inter di Antonio Conte.

JUVENTUS-MILAN – “Partita intensa e divertente. Bravo anche l’arbitro. Ha fischiato quando doveva e ha lasciato giocare in diverse occasioni. Hanno sfruttato poco l’ampiezza. Secondo me era un pareggio, ma la Juventus ha grande qualità anche in panchina e la partita è stata decisa con loro. Dybala e Douglas Costa”. E sul Milan: “Ieri ha giocato bene, ma bisogna vederlo nelle altre partite. Non quando non hai nulla da perdere. Piatek? Non ci sono alternative. Leao non mi sembra ancora pronto”.

CR7 – “L’atteggiamento di Cristiano Ronaldo? Io ho avuto diverse ‘prime donne’. Ma la diversità tra le prime donne sta nella busta paga sono ripagati in questo modo e non da favoritismi dentro al campo. Ronaldo vive un momento non brillante e giustamente Sarri fa il leader della squadra e decide. L’allenatore con la tattica può cambiare la partita ma alla fine sono i giocatori che fanno la differenza e giocano”. “Multa? Sarri è stato chiaro. Sembra abbia abbassato i toni. Quindi non credo che si sarà una multa”.

SERIE A – “Già corsa a due? Io mi aspettavo il Napoli. Qualcosa è successo. Non si spiega altrimenti perché non riesca a reggere il passo. Non vedo altre squadre che possano inserirsi nella lotta tra Juventus e Inter”.

SFOGO CONTE – “Lo sfogo di Conte dopo la Champions? Credo che le cose debbano essere dette tra i diretti interessati. Preferisco non parlarne all’interno dello spogliatoio e sicuramente non pubblicamente. Devi andare dalla società e parlare con loro”. “Credo che l’Inter sia stata colpita da qualche infortunio di troppo. Poi Conte voleva Conte e Vidal e non sono stati presi. All’Inter sicuramente non manca la forza economica. Conosco bene Suning ed è una forza mondiale”. “Nainggolan lasciato andare troppo facilmente? Se motivato Nainggolan è straordinario ed è un gran bel vedere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy