Zamparini: “Potrei tornare a fare calcio, ma non a Palermo. Su Baccaglini…”

“Sono riconoscente al calcio che è uno sport bellissimo. Ho vissuto quest’ambiente, ho dato tutto me stesso nel bene e nel male”

di Redazione ITASportPress

Maurizio Zamparini a tutto tondo. L’ormai ex presidente del Palermo ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli; ecco le sue dichiarazioni:

BACCAGLINI“E’ un bravissimo ragazzo, non ha esperienza e quindi di calcio non ne capisce, ma farà bene. Closing? C’è un contratto, chiuderemo anche prima del 30 aprile”.

FUTURO“Se sentirò nostalgia potrei rifare calcio, magari partendo dai dilettanti, ma non a Palermo”.

DYBALA“Prima di approdare al Barcellona deve ancora fare un paio di anni alla Juventus, ma è sulla strada giusta per raggiungere Messi”.

RIMPIANTI – “Non ne ho, sono riconoscente al calcio che è uno sport bellissimo. Ho vissuto quest’ambiente, ho dato tutto me stesso nel bene e nel male”.

ALLENATORI“Ne ho avuti diversi bravi come Spalletti, Zaccheroni, Guidolin, Prandelli e Ventura. Li prendevo vincenti dalle serie minori. La dimostrazione è Sarri. La delusione, invece, è stata De Zerbi”.

JUVENTUS“E’ la squadra nettamente più forte, ha anche le seconde linee oltre che ai titolari. Hanno pure l’abitudine a vincere. Antimafia? Deve indagare la magistratura e non la Bindi. Le commissioni, comprese quelle della Lega Calcio, sono incapaci”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy