ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL COMMENTO

Zanetti: “Tema malore Eriksen e Aguero da affrontare. Vi dico tre bomber letali…”

Zanetti (getty images)

Parla il vicepresidente dell'Inter

Redazione ITASportPress

Intervenuto nel corso di una diretta Instagram con Mastercardlatam, Javier Zanetti, ex capitano dell'Inter e attuale vicepresidente dei nerazzurri, ha parlato di diversi temi legati all'attualità calcistica non solo della squadra milanese. Dalla Champions ai bomber letali visti giocare in maglia interista fino ai recenti casi di problemi cardiaci avuti da Aguero e Eriksen.

CHAMPIONS - "La qualificazione dell'Inter dopo la vittoria sullo Sheriff? Per noi come Inter, per la situazione in cui siamo, dipenderà dalla prossima partita: vincendo ci assicureremmo la qualificazione e sarebbe molto importante", ha detto Zanetti sulla gara che gli uomini di Inzaghi dovranno disputare contro lo Shakhtar nel girone. "Ci sono diversi gironi con tante squadre che possono giocarsi la qualificazione all'ultima partita: in quei casi è necessaria tranquillità ed esperienza, perché la Champions è una competizione di dettagli. Un dettaglio ti può far passare il girone o far uscire".

BOMBER - Spazio anche ai centravanti conosciuti in carriera in maglia nerazzurra e non solo: "L'unico che mi viene in mente è Ronaldo Il Fenomeno, che poteva cambiare la partita in ogni momento. Anzi, poi ricordo uno che in Italia chiamavano Arma Letale, Hernan Crespo: un grande goleador. E poi Diego Milito, decisivo con i suoi gol quando abbiamo vinto la Champions nel 2010. Tre giocatori letali".

DA RISOLVERE - Un pensiero anche al connazionale Aguero e al recente problema cardiaco avuto che potrebbe minare il suo futuro da giocatore: "Gli mando un abbraccio, spero possa riprendersi il prima possibile. Credo che sia un nuovo caso che si sta avendo con tanti giocatori. Spero si possa trovare una soluzione per far giocare i giocatori tranquilli. È un tema da studiare al meglio per trovare una soluzione. Un abbraccio al Kun e a tutti i giocatori che hanno avuto questo problema", ha detto il vicepresidente dell'Inter ricordando anche il caso Eriksen ad Euro 2020.

 Zanetti (getty images)
tutte le notizie di