Zaniolo, il padre rivela: “Sta male. Ha paura di non tornare quello di prima”

“Sono preoccupato, ma spero ritrovi la carica di sempre”

di Redazione ITASportPress
Zaniolo

A poche ore dall’esito degli esami effettuati da Nicolò Zaniolo, reduce dalla rottura del crociato del ginocchio, ecco suo padre, il signor Igor, parlare dello stato emotivo del ragazzo. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, il genitore ha ammesso una certa preoccupazione, sua e del calciatore.

Zaniolo: il padre racconta lo shock

Zaniolo
Zaniolo (getty images)

“Come sta Nicolò? Male. Ha pensieri brutti. D’altronde è comprensibile. Ha solo 21 anni e naturalmente ha paura di non tornare come prima“, ha ammesso papà Igor. “Se è stata sfortuna o colpa di una preparazione sbagliata? Col club e con gli azzurri ha lavorato bene, penso che sia stata solo sfortuna, perché anche in questo caso non è stato l’avversario a fargli male. Ha sentito una specie di frustata al ginocchio e si è fermato”. E ancora: “Se sono preoccupato anche io? Un po’ sì, ma spero che, passati questi primi giorni, poi Nicolò ritrovi la carica di sempre. Psicologicamente per lui, stavolta è peggio di gennaio. Riprendersi sotto l’aspetto mentale conta parecchio”. “In tanti gli hanno scritto. Modric, Lamela, Pjanic. Ma so che anche Fonseca e Mancini l’hanno fatto”.

La speranza è quella di rivedere presto Zaniolo in campo. La speranza sua, di suo padre, e di tutto il mondo sportivo…

INCIDENTE PICCANTE PER LA COMPAGNA DI UN CALCIATORE

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy