Zapata: “Sogno di tornare e ritirarmi all’America de Cali”

Zapata: “Sogno di tornare e ritirarmi all’America de Cali”

L’attaccante dell’Atalanta sul proprio futuro

di Redazione ITASportPress
Zapata Champions Atalanta

Duvan Zapata, attaccante dell’Atalanta, è intervenuto nella diretta Instagram dell’America de Cali, suo ex club come riporta anche ESPN. Il centravanti colombiano ha parlato del momento complicato vissuto dal mondo intero, ovviamente anche quello del calcio, a causa dell’emergenza coronavirus, ma anche della voglia di tornare in campo e, in futuro, vestire ancora la maglia del suo primo club.

Ripresa calcio

Zapata
Zapata (Getty Images)

Situazione difficile per il calcio internazionale con i principali campionati che cercano di riprendere le regolari attività. La pandemia da Covid-19 si è fatta sentire causando tante vittime anche a Bergamo, città tra le più colpite in Italia: “In questo momento siamo nella fase due, gradualmente stanno riaprendo tutte le attività”, ha spiegato Zapata che dal punto di vista del calcio ha aggiunto: “Lunedì inizierà la fase successiva anche se  noi nel frattempo ci stiamo allenando individualmente. Quando uno finisce la sua sessione, entra l’altro. Ci alterniamo in questo modo. Sto lavorando per tornare in forma, dopo la partita col Valencia ho messo a segno 3 gol. Quindi speriamo di ripartire”. E ancora su Bergamo: “Qui mi trovo molto bene. In città e in Lombardia ci sono tante imprese importanti per il Paese. Bergamo ha una buonissima qualità della vita, si sta davvero bene”.

Zapata, legame indissolubile

Ma nonostante l’amore per Bergamo e i colori nerazzurri dell’Atalanta, nel cuore di Zapata c’è il suo primo club, l’America de Cali: “Seguo sempre il club sui social network, le partite, dico la verità non tanto. In Argentina lo facevo, ma in Europa è difficile per me. Ma lo seguo anche perché è sempre stato il club del mio cuore”. E sul futuro: “Sogno di ritirarmi nell’America de Cali, ma sogno di ritirarmi bene; di farlo contribuendo alla squadra con buone presentazioni e un buon livello. Non voglio tornare e non riuscire neppure a muovermi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy