Zarate su Maldini: “Aveva 40 anni e lo puntavo sempre, mai superato”

“Andai da lui per scambiare la maglia e quando se la tolse restò in silenzio. ‘Bene’, gli dissi, ‘la mia te la do dentro’. Ma per liquidarmi mi rispose: ‘No, no, lascia…’.

di Redazione ITASportPress

Mauro Zarate a quattro anni di distanza è tornato al Velez, club in cui è cresciuto, ma non dimentica l’Italia. L’ex attaccante di Lazio, Inter e Fiorentina, infatti, intervistato da Tyc Sports ha raccontato un curioso aneddoto su Paolo Maldini, totem del Milan affrontato con la maglia biancoceleste nella stagione 2008/09: “Lo affrontai quando aveva 40 anni, lo puntavo sempre, circa una dozzina di volte, ma superato zero (ride, ndr). Poi andai da lui per scambiare la maglia e quando se la tolse restò in silenzio. ‘Bene’, gli dissi, ‘la mia te la do dentro’. Ma per liquidarmi mi rispose: ‘No, no, lascia…’. Poi ci fu un’altra occasione e lì la prese”.

Zarate, infortunio shock: esce dal campo con l’ossigeno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy