Zenit, Mancini: “Io c.t. dell’Italia? Penso al mio club e smentisco di aver parlato con Costacurta”

Zenit, Mancini: “Io c.t. dell’Italia? Penso al mio club e smentisco di aver parlato con Costacurta”

Le parole del tecnico dello Zenit alla vigilia del match con il Celtic

di Redazione ITASportPress

Ancora non si conosce il successore di Giampiero Ventura sulla panchina azzurra. In Federcalcio ancora non hanno le idee chiare e comunque sulla scelta peserà anche l’ingaggio. Il commissario straordinario, Roberto Fabbricini, sul ruolo di c.t. dell’Italia ha detto: “Chi guiderà la Nazionale dalla prossima stagione sportiva dovrà avere caratteristiche particolari. Il ct non e’ un allenatore ma un selezionatore, quindi questo va a restringere certi campi. Qualunque scelta dovrà tenere conto anche di un’attenta osservazione del bilancio federale. Contatti non ci sono stati con nessuno, neanche con Mancini che in questi giorni era a Roma. Non ci sono novità, è un argomento che sta curando Alessandro Costacurta, e’ chiaro che ci consultiamo. La difficoltà maggiore che abbiamo e’ quella di contattare persone sotto contratto. Non si possono fare incidenti diplomatici anche se qualcosa purtroppo è già successa. Staremo molto attenti a tutto e cercheremo di essere molto delicati. Non ci fermiamo ai nomi già letti, cerchiamo anche soluzioni differenti”. Oggi Mancini in conferenza stampa alla vigilia del match di Europa League del suo Zenit contro il Celtic ha spiegato: “Non ho mai parlato con Costacurta. Queste sono tutte voci. Cosa succederà dopo, nessuno lo sa, ma al momento, lo Zenit è la mia priorità”. 

Mancini, relax nella sauna russa percosso con le frasche

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy