Arsenal, Emery duro su Ramsey: “Pensi alla squadra, non al suo contratto…”

Arsenal, Emery duro su Ramsey: “Pensi alla squadra, non al suo contratto…”

L’alleantore degli inglesi bacchetta il suo giocatore

di Redazione ITASportPress

Terza forza del campionato inglese, l’Arsenal di Unai Emery si appresta a sfidare nel match odierno di Premier League il Crystal Palace. Una sfida che potrebbe portare i Gunners molto vicini anche alla vetta. Tra i protagonisti del buon momento della squadra c’è sicuramente anche Aaron Ramsey, centrocampista gallese classe 1990. Sul talento dell’Arsenal, da tempo sono in agguato diversi top club europei tra cui anche la Juventus e il Milan. La situazione contrattuale del giocatore sta creando non pochi grattacapi alla società, ma anche allo stesso centrocampista. Per questo motivo, il tecnico dei Gunners, intervenuto ai microfoni di Sky Sport, ha voluto ribadire in che modo ci si debba comportare in queste situazioni, bacchettando in maniera evidente quello che fino alla fine del contratto, prevista il 30 giugno 2019, sarà a tutti gli effetti un giocatore degli inglesi.

IMPEGNO FINO ALLA FINE – “Ramsey? Il mio obiettivo e il suo sono gli stessi del club. E’ vero che ogni giocatore ha una differente condizione contrattuale, ma abbiamo bisogno di separare le questioni personali con quelle di squadra. Voglio che ogni giocatore sia concentrato sul lavoro e le partite. Ramsey può parlare con il club e decidere anche di non restare. Ma per me, per noi e per la squadra, si tratta di vivere insieme fino a che lui sarà dell’Arsenal”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy