Calciomercato

Atalanta, se va via Gasperini c’è Fabio Cannavaro

Fabio Cannavaro (getty images)

La squadra bergamasca spera ancora nell'Europa ma la situazione è complicata dopo tre ko consecutivi

Redazione ITASportPress

Il contratto rinnovato da poco fino al 2024 (con opzione per il 2025) non garantisce nulla, specie dopo tre sconfitte consecutive che hanno fatto sfumare il ritorno in Champions League. Il tecnico dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini potrebbe a fine stagione lasciare la Dea se non dovesse arrivare l'Europa. La società nerazzurra lo ha confermato a più riprese ma tutto è possibile quando si chiude la stagione a zero titoli. Infatti il club bergamasco sta sondando il terreno per trovare un sostituto se tra Gasp e l'Atalanta sarà siglato il divorzio. «A fine stagione ci confronteremo con la dirigenza e ognuno metterà sul piatto le proprie idee -ha detto Gasperini dopo il ko al Gewiss con il Lipsia-. Ci sono novità in società, c’è un d.s. nuovo: io spiegherò le mie idee, poi sono loro che devono scegliere, dettare le strategie e gli obiettivi da raggiungere. La base della squadra ha un suo valore e le prospettive non sono così negative. Quanti anni mi piacerebbe restare a Bergamo? Fino a quando non do fastidio, anzitutto: sempre meglio andarsene un giorno prima che uno dopo. E poi fin quando ci saranno l’entusiasmo e la voglia di costruire qualcosa, di veder crescere la società».

CANNAVARO - Nel mirino dei nuovi dirigenti c'è l'ex capitano dell'Italia campione del mondo, Fabio Cannavaro che vuole finalmente iniziare il suo percorso da allenatore in Europa e in Italia in particolar modo: "Mi sento pronto". Terminata l'esperienza in Cina, l'ex difensore del Napoli è ora pronto per iniziare una nuova avventura sulla panchina di una squadra italiana e quella dell'Atalanta potrebbe essere la più ambiziosa per il Pallone d'Oro 2006.

 ( Getty Images)