Bologna, Krejci saluta: “Non potevo più essere titolare. La Serie A è stata un’università della tattica”

L’esterno del Bologna lascia la Serie A dopo 4 anni

di Redazione ITASportPress

Ladislav Krejci lascia il Bologna dopo 4 stagioni, il futuro sarò ancora allo Sparta Praga dopo che il club ceco aveva fatto da vetrina per l’esterno offensivo. Il calciatore ha parlato a Il Resto del Carlino dove ha voluto congedarsi a club e tifosi.

IL SALUTO DI KREJCI

Krejci, Getty Images

Sull’addio: C’era la possibilità di restare al Bologna, il mister e Bigon mi hanno detto che qui c’era ancora un posto per me ma che non sarei stato un titolare. A questo punto della mia carriera non era quello che volevo, adesso non posso permettermi di stare in panchina. Nei momenti in cui i minuti raccolti in campo sono pochi passa la voglia di giocare. Il calcio italiano per me è stata una sorta di università per la tattica, a Bologna sono stato benissimo”. Questo il saluto di Krejci al club di Saputo e al campionato italiano dopo 4 stagioni in Emilia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy