Calciomercato, rivoluzione in vista: si va verso restrizione dei prestiti

Calciomercato, rivoluzione in vista: si va verso restrizione dei prestiti

La FIFA starebbe pensando di fissare un numero massimo di giocatori cedibili in prestito

di Redazione ITASportPress

Il futuro del calcio è destinato a variare ulteriormente. Dopo le molteplici idee studiate per fare in modo di esportare il prodotto al di fuori del continente europeo, si starebbe pensando di inserire un tetto massimo per quanto riguarda il numero di giocatori cedibili in prestito. La FIFA ci sta lavorando da diverso tempo e dopo aver studiato attentamente la situazione, è possibile che venga portato ad 8 il quantitativo massimo di calciatori che si possono cedere a titolo temporaneo. Una rivoluzione che potrebbe portare a parecchi cambiamenti soprattutto in Premier League ed in Serie A, campionati nei quali il prestito è all’ordine del giorno: in Inghilterra, Chelsea e Manchester City contano 40 e 28 giocatori ceduti in prestito. In Italia, la società che adotta maggiormente questa formula è l’Atalanta che ne conta 53, davanti a Genoa, 30, Juventus, Sampdoria, Chievo e Torino, ferme a 26. Attualmente in prestito, si contano in tutto ben 413 calciatori. La riforma toccherebbe in parte anche la Liga, in quanto nel campionato spagnolo si registrano solamente 58 giocatori ceduti a titolo temporaneo. Da sottolineare che la restrizione non coinvolgerebbe i minori di 21 anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy