Caso Rabiot, la madre chiede aiuto al Governo francese. La risposta, però…

Caso Rabiot, la madre chiede aiuto al Governo francese. La risposta, però…

La madre-agente ha fatto appello al ministro dello Sport francese Roxana Maracineau

di Redazione ITASportPress

Il caso Rabiot continua a tenere banco nell’ambiente del Paris Saint-Germain e adesso potrebbero esserci importanti sviluppi sulla vicenda. Da quando il centrocampista ha deciso di non rinnovare il contratto con il club francese è sparito dai radar di Tuchel e di recente è stato anche sospeso dal club per dei comportamenti poco professionali.

Una situazione insostenibile per il giocatore e per chi lo circonda, soprattutto per la madre, nonché suo agente, che ha deciso di rivolegersi al Governo francese ma, purtroppo non ha ricevuto risposte positive. Infatti, l’appello della mamma di Rabiot al ministro dello Sport francese Roxana Maracineau non ha avuto esito positivo. La politica ha risposto attraverso Equipe 1: “Non ho il potere di intervenire. Non possiamo fare tutto, non possiamo fare nulla in questo caso specifico. Non è perché si è Ministro dello Sport che si può intervenire nello sport professionistico, specie in casi molto particolari come questo. Sono cose che devono essere risolte tra il club e il giocatore, con la famiglia e più in generale con la Federazione”.

Un nuovo capitlo della telenovela Rabiot che non accenna a risolversi, neppure il Governo può nulla. Si deciderà tutto nei mesi estivi che si annunciano davvero bollenti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy