Catania, Pellegrino: “Mercato rivoluzionario ma siamo soddisfatti. Potrebbe arrivare qualche svincolato”

Il Catania farà qualche altra operazione in entrata

di Redazione ITASportPress

Il direttore dell’area sportiva del Catania Maurizio Pellegrino intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione Corner, ha fatto il punto sul mercato a poche ore dalla chiusura della sessione estiva. “Abbiamo migliorato una squadra che già sembra buona grazie al lavoro dell’allenatore. E’ stato un mercato complicato per il tempo assai ridotto, ma è stato un mercato di grande responsabilità. Ceduti 10 giocatori e acquistati 14, una vera rivoluzione e poi sono arrivati diversi giovani. Ci sono squadre che per due giocatori hanno speso 600 mila euro mentre noi abbiamo pagato le tasse con questi soldi. La Sigi mi ha messo nelle condizioni di fare questa rivoluzione con una squadra che ha dimostrato a Monopoli che non vuole mollare mai e sente la maglia addosso. Il valore aggiunto è il nostro allenatore Raffaele. Adesso lottiamo partita dopo partita per avere un Catania protagonista”.

Le ultime operazioni

“Il portiere Furlan voleva andare via da Catania e l’abbiamo accontentato. E’ arriva Confente, giovane interessante, anche perché Santurro lo perdiamo per diverse settimane. Abbiamo migliorato la squadra senza poter investire tanto ma noi siamo un collettivo vero. Mercato svincolati potrebbe darci qualche opzione per integrare la rosa ma dipende anche dalla lista. Siamo per adesso soddisfatti per aver portato a Catania uomini e calciatori. Vogliamo fare un campionato divertente e competitivo. Mercato è anche progettualità e sono state gettate le basi solide con il rinnovo di Pinto, questo la dice lunga sul nostro lavoro. Bisogna essere orgogliosi di quello che si è fatto e speriamo che il campo ci regali soddisfazioni”. 

Catania (Getty)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy