Coronavirus, Hoeness è sicuro: “Non ci saranno trasferimenti da 100 milioni. Il mercato sarà ridimensionato…”

Coronavirus, Hoeness è sicuro: “Non ci saranno trasferimenti da 100 milioni. Il mercato sarà ridimensionato…”

“Sarà un nuovo mondo del calcio”

di Redazione ITASportPress

L’ormai ex presidente del Bayern Monaco Uli Hoeness non ha dubbi riguardo al futuro del calcio, ed in particolare del mercato, a seguito della pandemia di coronavirus. L’emergenza sanitaria che ha investito tutto il mondo avrà grosse conseguenze anche nel settore sportivo.

Il mondo del pallone subirà, come il resto del globo, gravi perdite dal punto di vista economico. Il calciomercato ne risentirà e questo non è detto possa essere una cosa negativa. Parlando a Kicker, Hoeness si è detto sicuro: “Non riesco a immaginare trasferimenti con cifre da 100 milioni di euro nel prossimo futuro. L’importo dei trasferimenti diminuirà indubbiamente e non sarà in grado di tornare al livello precedente almeno nei prossimi 2-3 anni, poiché tutti i Paesi sono stati interessati da questa emergenza. Molto probabilmente sarà un nuovo mondo del calcio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy