CREMONESE, ag. Crialese a ISP: “Dopo un girone d’andata da protagonista non gioca più. Può andar via. Due squadre interessate”

CREMONESE, ag. Crialese a ISP: “Dopo un girone d’andata da protagonista non gioca più. Può andar via. Due squadre interessate”

Tempi duri per Carlo Crialese. Il giocatore, classe 1992, dopo un girone d’andata da protagonista è finito in panchina. Si valuta l’addio.

di Andrea Carlino, @acarlino85

Tempi duri per Carlo Crialese, terzino sinistro della Cremonese, di proprietà del Cesena. Il giocatore, classe 1992, dopo un girone d’andata da protagonista (con 17 partite giocate senza mai essere sostituito) è finito in panchina da tre partite. Una situazione che potrebbe portare all’addio del giocatore così come conferma ai microfoni di ItaSportPress.it il procuratore Francesco Iovino: “Crialese non è contento della situazione. La società ha preso Bianco e Pesce e tratta Doninelli. Il suo spazio rischia di ridursi ulteriormente. Un vero peccato dopo un girone d’andata da protagonista. Lo scorso anno con Giampaolo ha giocato bene da mezzala tanto che il tecnico lo rivorrebbe ad Empoli. Su di lui ci sono due squadre: una di Serie B, l’altra di Lega Pro. Vedremo cosa fare in questa settimana, non escludo un suo addio alla Cremonese, prima di ritornare al Cesena a giugno dove ha un altro anno di contratto”.

Iovino è anche l’agente di Giuseppe Caccavallo, bomber della Paganese, già autore di 10 reti in questa stagione. Caccavallo è stato nel mirino del Catania lo scorso agosto: “Si, confermo i contatti per lui, ma il giocatore sta bene a Pagani. Con il presidente abbiamo fatto una promessa: rimane fino a fine stagione poi vedremo cosa accadrà nel futuro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy