Dalla Francia, clamoroso: “Il Psg obbligato a vendere uno tra Neymar o Mbappé”

Il club parigino necessita di 170 milioni di euro dal mercato

di Redazione ITASportPress

Il Fair Play Finanziario potrebbe presto mietere un’altra vittima. Questa volta, decisamente illustre. Secondo quanto si apprende da Le Figaro, infatti, il Paris Saint-Germain, per non incombere in pesanti sanzioni dall’Uefa, che potrebbero addirittura portare all’esclusione dalla Champions League, deve trovare 170 milioni di euro dalle cessioni sul mercato.

Una cifra decisamente importante che apre ad una clamorosa ipotesi di mercato: Kylian Mbappé o Neymar potrebbero essere venduti.

CESSIONE – Sarebbero i due attaccanti del club parigino, i principali indiziati per porre rimedio alla difficile situazione del Psg. Per evitare una sanzione che porterebbe dei danni economici peggiori, la società del presidente Nasser Al-Khelaifi dovrà trovare 170 milioni di euro per far pareggiare i conti tra entrate e uscite dal mercato. Ecco perché, come spiega il giornale francese, non basterà più la sponsorizzazione esterna proveniente dal Qatar per aggirare l’ostacolo. Questa volta, l’unica soluzione è vendere una stella.

In tal senso, Neymar è il giocatore ritenuto maggiormente sacrificabile e su cui diversi club, tra cui il Real Madrid, hanno da tempo messo gli occhi. Dall’altra parte, Mbappé, enfante prodige francese, sarebbe un sacrificio che il Psg non vorrebbe fare in quanto talento assoluto e futuro Pallone d’Oro assicurato, oltre ad avere i favori del pubblico del Parco dei Principi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy