De Ligt, il retroscena di mercato: poteva andare al Borussia Dortmund nel 2017…

De Ligt, il retroscena di mercato: poteva andare al Borussia Dortmund nel 2017…

Parla Hendrie Kruzen assistente dell’allenatore Peter Bosz

di Redazione ITASportPress
In un’intervista esclusiva a Goal, Hendrie Krüzen, assistente del tecnico Peter Bosz ai tempi del Borussia Dortumnd ha rivelato un retroscena di mercato davvero importante. I tedeschi, infatti, solamente due stagioni fa, stavano per acquistare quello che è diventato il difensore più pagato della Serie A, l’olandese Matthijs de Ligt.

L’assistente di Bosz, infatti, ha confessato: “Dispiace per come sia finita l’avventura al Borussia. Soprattutto perché la stagione era partita molto bene.  A Dortmund c’erano giocatori che vivevano un po’ nel loro mondo. Se troppi giocatori pensano di poter fare quello che vogliono, non hai alcuna possibilità come allenatore”. E poi ha aggiunto: “Abbiamo passato un momento di difficoltà soprattutto a causa di molti infortuni. Nel calciomercato stavamo cercando di prendere qualche giocatore di alto livello anche per il Borussia.  Avevamo già discusso con alcuni di loro, poi non so se avrebbero firmato sicuro o no. Ma uno di questi è un giocatore che questa estate si è trasferito dall’Ajax alla Juventus per tanti soldi“.

Krüzen ha seguito il tecnico Bosz in tutte le sue recenti avventure: prima al Maccabi Tel-Aviv, poi all’Ajax, al Borussia Dortmund e adesso al Bayer Leverkusen dove, a proposito di giovani giocatori, ha trovato Havertz: “Lui è sicuramente uno dei migliori che abbiamo allenato in questi anni. Ma c’è stata anche gente come Hakim Ziyech, Frenkie de Jong e Matthijs de Ligt. Ed è un vero peccato non aver allenato Marco Reues ai tempi del Borussia. Lui era infortunato ma amava il nostro modo di giocare a calcio”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy