Derby County, niente Premier League. Lampard: “Amo allenare qui e ho ancora due anni di contratto…”

Derby County, niente Premier League. Lampard: “Amo allenare qui e ho ancora due anni di contratto…”

La squadra dell’ex Chelsea sconfitta nel playoff

di Redazione ITASportPress
Lampard

Dopo tre anni in Championship, finisce l’incubo dell’Aston Villa. Il 2-1 al Derby County regala, di nuovo, la Premier League agli uomini di John Terry. Sconfitto l’ex compagno di squadra Frank Lampard che sperava di portare la sua squadra nel massimo campionato inglese e,poi, magari fare subito il salto di qualità andando ad allenare il Chelsea, dove Maurizio Sarri potrebbe lasciare.

NIENTE CHELSEA – Ed è proprio in ottica di questa voce di mercato che Lampard ha parlato al termine della gara: “Sono il manager di questo Club, e sono molto orgoglioso di esserlo. Futuro? Ho un contratto di due anni, mi piace lavorare qui e voglio continuare a progredire con questo club. Ai ragazzi ho detto un enorme grazie per quello che hanno dato. Quello che vedete è un gruppo di amici che sono davvero delusi. Li vedo con la testa in giù e questo è difficile per me, perché li amo come un gruppo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy