Genoa, Perinetti: “Criscito? Lo accoglieremmo a braccia aperte”

Il direttore generale del Grifone: “Non vogliamo cedere Izzo e Perin, sono giocatori importanti per noi”

di Redazione ITASportPress
Perinetti

In questi anni si è parlato molto di un ritorno in Italia di Domenico Criscito. Questa volta, però, la possibilità di dire addio allo Zenit San Pietroburgo è concreta, visto che il contratto del difensore scade a giugno. Il Genoa spera che il giocatore classe 1986 non rinnovi con il club russo. Intervistato dai microfoni di Sky SportGiorgio Perinetti, direttore generale della società rossoblu, ha dichiarato: “Speriamo che il suo resti un contratto in scadenza. Lo raccoglieremmo a braccia aperte, queste sono però cose che andranno valutate più in là. Io penso che lui sia legato a Genova e per noi sarebbe un gradito ritorno, ci sono però diverse cose da valutare. Nehuen Paz? È uno dei tanti giocatori osservati per la difesa, ma non ci sono trattative per lui al momento. Castan? E’ stato proposto, ma non rientrava nei piani. Palladino, Centurion e Thomas Rodriguez non stanno trovando spazio da noi, è giusto che vadano a giocare. Se Palladino vorrà andare allo Spezia lo agevoleremo. Izzo? Lui è un giocatore molto importante per noi e vogliamo tenercelo, la stessa cosa vale per Perin che spero che resti con noi ancora per molto tempo”.

Criscito, i gol e le giocate

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy