Giaccherini, l’agente: “Non ha senso restare a Napoli. C’è delusione, ma ha ragione Sarri”

“Rescissione? Ci potrebbe essere anche diritto di riscatto obbligatorio, prestito, ma io preferirei andare via senza residui”

di Redazione ITASportPress

Ormai è certo che Emanuele Giaccherini sarà protagonista in questo mercato invernale. A confermarlo una volta di più ci ha pensato Furio Valcareggi, agente del centrocampista del Napoli, ai microfoni di “Marte Sport Live”, programma in onda sulle frequenze di Radio Marte: “Penso che in qualche maniera il divorzio sia consensuale, non c’è isterismo e non ci sono avvocati. Non ha senso rimanere a Napoli, lo sa anche la società. Siamo arrivati con entusiasmo e siamo stati bene. Andremo via con una formula che gratifichi tutti. Quando escono Mertens o Callejon non entriamo più noi, non sappiamo di chi siamo i sostituti. Lui si allena sempre come titolare, su questo non c’è dubbio. C’è stato un equivoco tattico, anche se dopo aver vinto due campionati con la Juventus non pensavo potesse esserci. Ai tempi ci fu il benestare dell’allenatore. C’è stato un grande equivoco che il mio socio aveva intuito. Quello che diciamo è tutto vero, ma c’è da dire che Sarri è primo in classifica e quindi ha ragione lui. Sembra ci siano polemiche, ma c’è un bellissimo rapporto, lui a Napoli si trova bene, ma gioca poco. Abbiamo fatto una figura orribile con il Torino, avevamo firmato per loro. Noi abbiamo scelto Napoli molto convinti, ma siamo rimasti delusi sia noi che loro. Rescissione? Ci potrebbe essere anche diritto di riscatto obbligatorio, prestito, ma io preferirei andare via senza residui”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy