Juventus, assalto a Chiesa: cambia la strategia di Paratici

I bianconeri vogliono a tutti i costi l’esterno italiano

di Redazione ITASportPress
Chiesa

La Juventus vuole Federico Chiesa ma il tempo stringe. La Vecchia Signora è da tempo sul gioiellino della Fiorentina e della Nazionale ma i 70 milioni di richiestadel patron Commisso risultano, fin qui, un grosso problema. Sono al vaglio diverse ipotesi che potrebbero anche vedere un cambio di strategia da parte dei bianconeri.

Juventus, assalto a Chiesa: la strategia

Paratici Juventus
Paratici (Getty Images)

Dell’operazione che potrebbe portare Chiesa alla Juventus l’unica cosa certa sembra essere l’offerta dei bianconeri al giocatore. Si parla di un contratto da cinque anni a circa 4,5 milioni netti a stagione. L’offerta pronta a partire in direzione Firenze legata a quella alla Viola: un prestito con opzione di riscatto che sarebbe un diritto pronto a diventare obbligo a determinate condizioni.

Resta da capire se i 50 milioni complessivi della Juventus basteranno a convincere la Fiorentina che ne chiede, appunto, 70 cifra che però visto il momento sembra troppo elevata. Ecco perché, nei piani della Vecchia Signora ci sarebbe anche una soluzione alternativa: Joaquin Correa della Lazio. Potrebbe essere lui, anche se con ruolo diverso da Chiesa, l’acquisto per completare la rosa di Pirlo.

Il punto, anche in questo caso, però, restano le cessioni che la Juventus dovrà fare. Se i nomi di Khedira, De Sciglio e Rugani sono ben noti, anche quello di Douglas Costa torna prepotentemente di moda. Il brasiliano, in realtà, è uno dei motivi per i quali l’affare Chiesa non è ancora giusto alla sua conclusione. Senza l’addio del calciatore mancino, i bianconeri non possono realmente affondare il colpo. Non resta che attendere gli ultimi giorni di mercato per scoprire cosa sarà riuscita a fare la Juventus…

Douglas Costa
Douglas Costa (Getty Images)

L’EX DIAVOLITA COLPISCE IL WEB

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy